scuola1

Francavilla: M5S invita i cittadini a destinare l’8×1000 all’edilizia scolastica

“Il nostro avviso all’amministrazione comunale, era un sollecito ad eliminare, in via risolutiva, le numerose e gravi deficienze riscontrate in tutte le scuole di Francavilla”. Così replica al sindaco Luciani il portavoce del gruppo M5S di Francavilla Annagrazia Matarrelli in merito alla situazione delle sucole cittadine. “Questo è un movimento di cittadini”, sottolinea la Matarrelli, “ognuno di noi ha vissuto tali disagi da genitori in primis, il preoccupante stato in cui riversano gli istituti scolastici della città è stato sempre argomento principe delle discussioni affrontate dal gruppo in assemblea, valutando anche l’ipotesi di offrire lavoro volontario di minime ristrutturazioni”. “In assenza di una risposta puntuale da parte del nostro Sindaco, al quale avevamo richiesto un dettaglio degli interventi in previsione e la distribuzione degli stessi nei diversi istituti”, continua, “nuovamente replichiamo che vengano avviate, se possibile in anticipo, le procedure di acquisizione del mutuo da un milione di euro previste nel 2015, certi che i 200mila euro cui si fa riferimento non sarebbero sufficienti a risanare alcunchè”. “D’altronde non abbiamo fatto altro che riportarci, nel nostro intervento, a quanto previsto da questa amministrazione nel piano triennale delle opere pubbliche”, aggiunge la portavoce del M5S, “se il precedente invito era da libro delle intenzioni allora la voce ristrutturazione del patrimonio esistente di edilizia scolastica è da libro delle favole? A seguito dello straordinario risultato ottenuto in Parlamento dal Movimento 5 Stelle sulla possibilità di destinare l’8X1000 a progetti di edilizia scolastica, il gruppo di Francavilla ha già provveduto ad inviare istanza all’amministrazione. Un sollecito dunque alla presentazione della domanda per l’ammissione ai contributi derivanti dalla quota dell’otto per mille del gettito Irpef con termine di scadenza fissato per i comuni, pena decadenza, per il 30 settembre, al fine di destinarlo alla realizzazione di progetti di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli edifici scolastici comunali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*